Immagine generica di copertina
Servizi

Foratura lobi

L’attrezzatura impiegata per eseguire la foratura dell’orecchio è costituita da un Dispositivo di Foratura Auricolare specifico che utilizza apposite capsule monouso contenenti l’orecchino completamente nascosto e protetto (incapsulato), per evitare di contaminarlo e di ferire l’orecchio a seguito di movimenti bruschi e improvvisi. I dispositivi per la foratura dell’orecchio ed i relativi orecchini confezionati in capsule monouso sterili sono stati progettati per praticare la foratura dell’orecchio nelle zone del lobo e della cartilagine auricolare piatta tra l’elice e l’antelice del padiglione auricolare. Le dottoresse applicheranno l’orecchino mediante l’uso di un Dispositivo di Foratura Auricolare che permette maggior precisione e minor dolore rispetto agli apparecchi abitualmente utilizzati.

Gli orecchini rispettano le direttive in vigore relative ai metalli bio-compatibili (Direttiva Europea 2004/96/EC riguardante il Nichel) per escludere possibilità di infezioni o allergie e sono dotati di farfalline del tipo chiuso "Safety Clutch" (Brevetto USA n° 6,074,406). Dopo la foratura gli orecchini non devono essere rimossi per almeno 40 giorni durante i quali è sufficiente disinfettare la zona forata e mantenere le più comuni norme di igiene personale.